Blockchain: Opportunità e Applicazioni per gli Imprenditori Digitali

Negli ultimi anni, nei diversi Stati della Comunità Europea i termini di Imprenditoria Digitale e Blockchain sono sempre più interconnessi. Anche l’Italia si sta affacciando verso questa nuova tecnologia e sono soprattutto le nuove aziende e le startup che puntano alla completa digitalizzazione, per accedere a quanti più servizi possibili riducendo tempi d’attesa e burocrazia cartacea, ormai obsoleta.

Ma cos’è una Blockchain e quali possono essere i vantaggi nel suo utilizzo nelle aziende, in particolare nell’imprenditoria digitale? Vediamolo di seguito.

Cos’è una Blockchain

Per quanto questo termine sia diventato di utilizzo comune in molti settori, sono ancora in molti a non avere ben chiaro di cosa si tratti. Si può definire la Blockchain come una tecnologia che permette di registrare e conservare informazioni e transazioni realizzate da utenti che appartengono a una rete.

Nata come mezzo per verificare le transazioni delle criptovalute, nel tempo le potenzialità di questa tecnologia sono state ampliate per essere applicate anche in altri settori in cui la sicurezza è prioritaria. Ad esempio trovano ampio consenso nelle transazione di titoli o azioni nonché di votazioni online che con questa tecnologia non possono subire alcun tipo di alterazione.

Scegliere di utilizzare una Blockchain nella propria startup digitale significa quindi puntare verso l’innovazione, creando un valore aggiunto alla giovane impresa.

Applicazioni della Blockchain in ambito aziendale

Come spesso accade nel mondo digitale, le possibilità di utilizzo di una determinata tecnologia crescono con il miglioramento e la diffusione della stessa. In questo stesso modo lo sviluppo delle Blockchain ne hanno permesso il passaggio dal solo mondo delle criptovalute alle aziende. Al momento i principali settori di applicazione sono i seguenti:

  • gestione di catene di fornitura;
  • transazioni finanziarie e pagamenti;
  • gestione di dati personali;
  • protezione della proprietà digitale.

Vediamo nel dettaglio cosa significa applicare queste tecnologie ai diversi settori sopraelencati.

Gestione di catene di fornitura

L’utilizzo della Blockchain nel settore della gestione delle forniture, ossia nel supply chain management, può rappresentare non solo un’innovazione, ma una vera e propria rivoluzione.

Questa tecnologia, infatti, permette di assicurare una completa tracciabilità di servizi e prodotti, dal produttore al consumatore. Non solo: il suo utilizzo può significare un incremento di sicurezza, riducendo il rischio di contraffazioni o frodi: ogni consumatore, infatti, può verificare l’origine di un prodotto prima di acquistarlo, verificandone così il rispetto degli standard di qualità previsti dalla normativa vigente.

Transazioni finanziarie e pagamenti

Quando si effettuano pagamenti o transazioni finanziarie le parti coinvolte devono necessariamente avvalersi di una terza parte, solitamente una banca o altro tipo di istituto di credito.

Se un’azienda decide di attivare una modalità di pagamento e transazione tramite Blockchain, invece, potrà contare su una riduzione di costi e tempi perché i pagamenti potranno interessare solo ed esclusivamente le parti coinvolte, senza intermediari. Per garantire la massima sicurezza, ogni pagamento e transazione viene registrato e verificato, permettendo in ogni momento di tracciare le operazioni finanziarie effettuate.

Gestione di dati personali

Uno degli utilizzi più interessanti della Blockchain riguarda la gestione e protezione dei dati personali, nonché di brevetti e proprietà intellettuale. Tale aspetto può portare artisti, scienziati e inventori a scegliere questa tecnologia per registrare la propria opera o lavoro; in tal modo potrà esserne sempre riconosciuta la sua paternità, per farsi valere in caso di plagio o furto del lavoro.

Protezione della proprietà digitale

Un ultimo settore in cui la Blockchain può essere utilmente applicata riguarda la protezione della proprietà digitale, ossia di tutti i contenuti dematerializzati, quali contratti, biglietti elettronici, prenotazioni o altro.

Si tratta di un aspetto che può interessare un ampio ventaglio di aziende, da quelle teatrali a quelle turistiche, solo per citarne alcune. Tramite Blockchain si potrà pertanto verificare l’autenticità di prenotazioni alberghiere oppure di biglietti di viaggio migliorando la qualità dei servizi offerti dalle compagnie ricettive o di trasporti e, naturalmente, l’esperienza dei clienti.

Opportunità e vantaggi nell’uso della Blockchain

Una volta compresi quali possano essere, al momento, i principali campi di applicazione della Blockchain, vediamo quali sono i vantaggi più interessanti nel suo utilizzo.

Per primo, si deve elencare quello relativo alla trasparenza e alla sicurezza delle informazioni trasferite tramite questa tecnologia. Infatti, la sua natura decentralizzata permette di verificare in ogni momento i dati registrati, incrementando la fiducia dei fruitori e riducendo la possibilità di frodi, furti e manipolazioni delle informazioni.

Un altro interessante vantaggio è dato dalla possibilità di operare senza la necessità di rivolgersi a intermediari. Aziende e imprenditori digitali potranno infatti interagire direttamente tra di loro per effettuare le varie tipologie di transazioni e non avranno quindi bisogno di un notaio, di una banca o di altro ente che certifichi il passaggio di denaro, titoli o altro. L’assenza di intermediari si può tradurre in riduzione dei costi e de tempi, nonché in incremento dell’efficienza dei diversi processi di transazione.

Infine, uno degli aspetti più importanti è che usare una Blockchain significa necessariamente puntare alla sicurezza, tramite sistemi di archiviazione altamente sicuri, protetti da crittografie avanzate e difficilmente accessibili a quanti non autorizzati.

Scegliere una Blockchain

Dopo aver verificato l’importanza di questo strumento digitale, sicuramente la domanda sorgerà spontanea: come fare a scegliere una Blockchain che possa essere adatta alle esigenze di una specifica azienda?

Chi non è esperto nel settore potrebbe avere difficoltà nella selezione del prodotto giusto perché, va specificato, le Blockchain non sono tutte uguali e infatti offrono opzioni o servizi differenti, che possono essere più o meno utili a seconda del settore in cui opera la propria impresa.

Se un’azienda ha l’esigenza di creare smart contracts oppure di gestire applicazioni decentralizzate, può optare per la piattaforma di Ethereum, che ha il vantaggio di essere open-source.

Un’altra valida soluzione open-source è Hyperledger, particolarmente adatta alle realtà aziendali che cercano soluzioni personalizzate: questa piattaforma, infatti, permette di creare soluzioni di Blockchain basate sulle esigenze specifiche.

Per le realtà che operano soprattutto nel settore finanziario, le due piattaforme di riferimento sono Ripple e Quorum. La prima è stata strutturata per la gestione di transazioni internazionali e cambio valute mentre la seconda è particolarmente indicata per le aziende che operano con dati sensibili e transazioni private.

La Blockchain e il tessuto imprenditoriale italiano

Per comprendere in pieno quali siano le potenzialità della Blockchain e quali le applicazioni alle realtà imprenditoriali italiane è necessario fare una panoramica generale proprio sulle startup e piccole imprese presenti nella nostra penisola.

Secondo quanto riportato lo scorso anno dal MISE (oggi MIMIT), a partire dal 2021 si è registrata una crescita delle attività imprenditoriali, soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno. Anche se l’Italia resta ancora indietro rispetto alle altre nazioni europee per quanto riguarda lo sviluppo digitale e le nuove tecnologie nelle piccole e medie imprese, questo andamento in crescita fa ben sperare per il futuro.

Tra le possibili implementazioni delle attività tecnologiche ci sono anche quelle relative allo sviluppo di Blockchain specifiche, ossia di reti in grado di supportare le necessità di connessione e le transazioni tipiche delle aziende nazionali.

Conclusioni

Chi vuole avviare una start up o una piccola azienda digitale deve sapere che oggi esiste un nuovo strumento per incrementare la sicurezza della propria attività imprenditoriale, nonché per lavorare proiettandosi nel futuro del digitale: la Blockchain.

Grazie alle numerose possibilità di applicazioni in diversi campi legati alla fornitura, alla protezione dati e alla riduzione di costi e tempi nelle transazioni, questo strumento rappresenta il futuro delle aziende che operano online.

Iscriviti alla Newsletter per conoscere ulteriori applicazioni delle Blockchain nell’imprenditoria digitale!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

I Punti Salienti di Questo Articolo

Raccontaci la tua idea

La nostra missione è aiutarti a sviluppare il tuo progetto nei minimi dettagli. 

Raccontaci la tua idea e verrai contattat* dal nostro team.